Da una e-mail di Aury…

Mentre ch’er ber paese se sprofonna
tra frane, teremoti, innondazzioni
mentre che so’ finiti li mijioni
pe turà un deficì de la Madonna
Mentre scole e musei cadeno a pezzi
e  l’atenei nun c’hanno più quattrini
pe’ la ricerca, e i cervelli ppiù fini
vanno in artre nazzioni a cercà i mezzi
Mentre li fessi pagheno le tasse
e se rubba e se imbrojia a tutto spiano
e le pensioni so’ sempre ppiù basse
Una luce s’è accesa nella notte.
Dormi tranquillo popolo itajiano
A noi ce sarveranno le mignotte


Giuseppe Gioacchino Belli

Sarà anche stata scritta più di 150 anni fa ma…

direi che sia più che azzeccata per i tempi che stiamo vivendo…

Ciao Mondo…

About these ads

6 risposte

  1. mannaggia la pupazza….mi hai preceduto Mari, hahahahaha attualissima direi….non è proprio cambiato niente! Un abbraccio!

    3 febbraio 2011 alle 15:45

  2. direi che è pure peggiorata la nostra situazione…
    un abbraccio tesò…

    3 febbraio 2011 alle 16:00

  3. ….altro che Nostradamus….
    splendida con tanta ironia…..
    Con amicizia, Vito

    3 febbraio 2011 alle 16:31

  4. Corsi e ricorsi storici cara Mari.
    Certo che quando nell’incipit ho letto il romanesco….avevo pensato a un’altra cosa :)
    Abbraccissimoooooo!!!

    3 febbraio 2011 alle 20:51

    • Sonja tesoro è bello leggerti qui…comunque tesò…
      io parlo in romanesco stretto solo quando sono incaz…a un abbraccio a presto

      3 febbraio 2011 alle 20:54

  5. i pessimisti non muoiono mai
    un bacio ♥

    4 febbraio 2011 alle 15:57

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.