perchè…

Perché di fronte a un amico/a dovrei pesare

le  parole?

Perché davanti a lui/lei non dovrei sentirmi come se   fossi sola?

Chi è geloso del successo altrui…nelle amicizie e

nella vita… non è un amico…

in una vera amicizia si discute…a volte

si fanno discussioni epocali…

non si discute per offendere…ma per confrontare le

idee che non sono sempre uguali…

l’amicizia vera è quella che ti ascolta…ti sgrida e

che ha il coraggio di dirti in faccia duramente

ciò che altri non ti direbbero mai…

la vera amicizia e quella che sa dirti i tuoi pregi e

i tuoi difetti che sa

anche a costo di perdere l’amicizia dirti l’’errori che

stai facendo e insieme riconoscere i propri…

Annunci

9 Risposte

  1. Rebecca o semplicemente Pif

    E verissimo mia cara Mari, l’amicizia dovrebbe nascere attraverso l’amore, l’amicizia non conosce l’egoismo, l’amicizia e libera, l’amicizia non mostra gelosia, l’amicizia e la base per fare crescere la fratelanza nel MONDO.. ti abbraccio Pif

    … l’amicizia vera diventa amore…

    15 gennaio 2011 alle 09:11

  2. ha ragione Rebecca… l’amicizia vera diventa amore… e tu sai benissimo che il mio per te è amore….
    sei ls persona più importante al mondo per me… anche dopo tutte le cose brutte che mi hai detto ieri sera io ti amo ancora di più…
    ma ho dei brutti difetti generati dalla mia insicurezza e scarsa stima di me…
    anche tu fai a volte cose che in altre persone non accetterei… ma mentre gli altri li lascerei perdere subito, a te no, perchè per te provo qualcosa di grandissimo e lascio passare anche quello che di solito non mi va…
    accetto anche quello che hai scritto nel post
    so che il tuo pensiero è quello…
    tu accetta i miei sbarellamenti e parlane con me senza mortificarmi….
    ciao….

    15 gennaio 2011 alle 09:36

    • io accetto e comprendo i tuoi sbarellamenti e lo sai ma quando esageri te lo faccio notare con calma ma a volte le calma e la dolcezza non servono e mi incazzo e lo faccio per scrollarti non certo per mancarti di rispetto…ieri sera non credo di averti offesa in nessun modo non mettermi in bocca parole che non ho detto…e questo post descrive solo cosa è l’amicizia per me…

      15 gennaio 2011 alle 10:36

  3. sono a casa perchè ho la febbre…

    15 gennaio 2011 alle 09:37

  4. silvia in fondo al cuore

    quando ci sono questi scontri è perchè si tiene all’altra persona……altrimenti si utilizzerebbe il menefreghismo totale per qualsiasi cosa viene detta. Quando si fanno notare degli atteggiamenti sbagliati è solo perchè si vuole bene, la vera amicizia è anche questo, chi ti da sempre ragione è un opportunista, non un’amico! Un abbraccio a tutte!

    15 gennaio 2011 alle 11:33

  5. quanto è vero ciò che hai scritto e io l’ho vissuto!
    ho capito che
    “Chi è geloso del successo altrui…nelle amicizie e nella vita… non è un amico…”
    “in una vera amicizia si discute…a volte si fanno discussioni epocali… non si discute per offendere…ma per confrontare le idee che non sono sempre uguali…l’amicizia vera è quella che ti ascolta…”
    queste tue due frasi sono i paradigmi della vera amicizia, di un rapporto fondamentale per la convivenza di esperienze comuni.

    L’amico ti accetta per come sei, perchè da te vuole solo amicizia, non un capo, non un genitore, non un rivale…

    bel post 🙂

    15 gennaio 2011 alle 11:59

  6. Stavolta mi astengo dal commento… dico solo…. concordo in pieno!
    Brava Mari…. questo si che è un bel dire!
    L’amico è un amico….. Punto….. e se è amico non ha ne ma nè si nè perchè!

    15 gennaio 2011 alle 15:14

  7. Yomo ...

    sono daccordissimo in tutto tutto tutto!!

    infatti uno degli sbagli più frequenti, è proprio l’offendere durante una conversazione …mentre invece si doveva solo discutere.

    se è a scopo di bene, io ho sempre accettato qualsiasi critica ..anche se sono stato male.

    alcuni soggetti, ad esempio prendiamo me …spesso non bastano le parole dolci e dette con buone maniere, spesso servono le bastonate 😛 ..giusto così è la volta buona che ascolto la persona e capisco. Se ci resto male, non è solo per il fatto delle parole schiette e taglienti che mi sono state dette …ma per aver fatto perdere la pazienza a chi me le ha dette. Mi dispiace quasi più per la persona che per me.

    cmq io sono rimasto senza amicizie (intendo quelli vicino casa di cui si usciva tutti i giorni insieme) perchè ho detto realmente c’ho che pensavo di loro …bè quando ci vuole ci vuole! L’hanno presa male ..perchè sono tutte persone terribilmente orgogliose, possono criticare ma non accettano critiche. Non ci faccio niente di persone così …e in questi casi viva lo starsene da solo! è più salutare 😛

    micioso fine settimana ..miuuu 🙂

    15 gennaio 2011 alle 16:29

    • Yomo a volte quando si…”discute” le parole possono essere dure si…ma in quelle parole non c’è cattiveria…sopratutto se vengono dette da persone che conosci profondamente…secondo me bisognerebbe imparare a riconoscere la differenza tra essere “diretti” ed essere “cattivi” penso che se si capisce questa differenza si è a buon punto…
      buona serata…

      15 gennaio 2011 alle 18:28

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...